Maiuscole accentate con Windows

Maiuscole accentate con Windows

È un problema abbastanza comune per gli utenti Windows praticamente da sempre: come faccio a scrivere una vocale accentata in maiuscolo? Perché sulla tastiera italiana sono disponibili àèéìòù, ma non le corrispondenti maiuscole?

La NON soluzione

Per la maggior parte degli utenti la soluzione è in realtà un errore di grammatica: usare l’apostrofo per sostituire l’accento. Ma ogni volta che vedo una E’, un brivido mi corre lungo la schiena ricordando le urla della mia maestra delle elementari.

La soluzione da esperti

I più esperti sanno già che ci sono combinazioni di tasti che permettono di ottenere anche il più strano simbolo tipografico. Basta infatti tenere premuto il tasto ALT alla sinistra della barra spaziatrice e digitare un codice nel tastierino numerico per stampare qualunque carattere disponibile. Nel nostro caso le sei lettere si possono ottenere con le seguenti combinazioni:

  • À → ALT + 0192
  • È → ALT + 0200
  • É → ALT + 0201
  • Ì → ALT + 0204
  • Ò → ALT + 0210
  • Ù → ALT + 0217

Ma è difficile tenere a mente anche queste poche combinazioni.

La soluzione distrattiva

Un’altra soluzione è usare l’applicazione Mappa caratteri da sempre presente nei sistemi operativi Microsoft (o anche cercare su web).

Ma durante la scrittura, aprire una nuova applicazione per inserire una sola lettera è, secondo me, impensabile.

Le soluzione specifiche (HTML/videoscrittura)

Chi sta scrivendo  su web potrebbe utilizzare la codifica HTML. Nel nostro caso:

  • À → À
  • È → È
  • É → É
  • Ì → Ì
  • Ò → Ò
  • Ù → Ù

Chi utilizza programmi di videoscrittura come Microsoft Word o LibreOffice/OpenOffice Writer potrebbe conoscere la combinazione di tasti SHIFT + F3 per cambiare lo stato delle maiuscole nelle parole selezionate (tutto minuscolo → Prima Maiuscola → TUTTO MAIUSCOLO).

La soluzione elegante

Una soluzione ideale ed indipendente dalle applicazioni in uso, è presente ad esempio su Linux: premendo il tasto blocco maiuscole (in inglese caps-lock, posizionato alla sinistra della lettera A sulla tastiera e solitamente presenta un disegno a forma di lucchetto  o di freccia verso l’alto con una riga sotto ), le vocali accentate vengono sostituite con le controparti maiuscole come tutte le altre lettere della tastiera.

Per realizzare su Windows la stessa funzionalità è possibile usare un software creato da Microsoft stessa e rilasciato gratuitamente: Keyboard Layout Creator. Con questo strumento potrete creare layout totalmente personalizzati.

…e già pronta!

Io uso già da qualche anno un layout funzionante per risolvere il problema delle vocali maiuscole accentate.

Potete scaricarlo dal seguente link ed installarlo su tutti i sistemi windows recenti:

Per poterlo utilizzare, dopo l’installazione sarà necessario riavviare il sistema. Quindi troverete nella barra delle applicazioni in basso a destra una nuova icona con la scritta ITA/IT dalla quale potrete selezionare il nuovo layout di tastiera Italian – Standard + CAPS Accented Vocals.

In alternativa potete passare da una tastiera all’altra con la combinazione di tasti WINDOWS + barra spaziatrice.

Disinstallazione

Per eliminare il layout la procedura è altrettanto semplice:

  1. Aprite le Preferenze lingua (dalla stessa icona o da Impostazioni → Data/ora e lingua → Area geografica e lingua)
  2. Nella lingua Italiano cliccate su Opzioni
  3. Selezionate la tastiera personalizzata Italian – Standard + CAPS Accented Vocals
  4. Cliccate su Rimuovi

Spero che possa aiutarvi.

Metti Naptha in Chrome e seleziona il testo dalle immagini

Metti Naptha in Chrome e seleziona il testo dalle immagini

Oggi ho scoperto questa estensione per il browser di Google (e per i suoi cloni) che fa in maniera semplice quello che chi lavora con i contenuti sul web ha spesso sognato: seleziona il testo dalle immagini e lo copia, lo modifica e lo cancella!

Non è solo un OCR, ma uno strumento quasi magico che rende semplice ed accessibile un’attività prima noiosa e “tecnica”. Ecco come funziona:

Qui c’è il link: Project Naptha. Provatelo!

Il report sui CMS 2012

Il report sui CMS 2012

 

Estratto dal report

Estratto dal report

Idealware ha pubblicato il nuovo report sui CMS aggiornandolo alle nuove piattaforme e alle nuove caratteristiche dei CMS già presentati nelle scorse edizioni per un totale di 11 sistemiUn grande salto se pensiamo che nel 2010 i sistemi presi in considerazione erano solo 4:

  • WordPress
  • Joomla!
  • Drupal
  • Plone

A questi hanno aggiunto i seguenti 7, e stavolta non mancano i CMS a pagamento che talvolta possono risultare economici nel lungo termine o per la celerità di implementazione:

  • DotNetNuke
  • Ektron
  • ExpressEngine
  • eZ Publish
  • Luminate
  • NetCommunity
  • Squarespace

Maggiori informazioni

Il ritorno del virus di Skype

Il ritorno del virus di Skype

Un tuo amico ti scrive su Skype:

hey è la tua immagine del profilo nuovo?
http://go.gl/d9AZc?image=tuonome

Tu clicchi sul link (che ho opportunamente modificato per evitare ulteriori infezioni), scarichi il file e dentro il file trovi un file con la rassicurante iconcina di Skype.

NON APRITE QUEL FILE!

Si tratta di un worm, insidioso per il modo sottiel con cui si propaga, inviandosi automaticamente a tutti i contatti Skype del malcapitato che apre il file. Sembra essere una variante del worm Dorkbot, che stavolta parla anche in italiano.

Maggiori informazioni

Utilità: i tuoi documenti ovunque

Utilità: i tuoi documenti ovunque

DropBox è un servizio online che senza alcun costo mette a disposizione dell’utente registrato 2 gigabyte di spazio come un pendrive però accessibile da internet.

Quello che distingue DropBox da altri servizi simili è la possibilità di installare un semplice software (disponibile per Windows, Linux e Macintosh) che crea una cartella speciale. Tutto quello che mettiamo dentro la cartella andrà automaticamente dentro il nostro contenitore online.

Maggiori informazioni