Archivia Marzo 2009

Gioco d’azzardo Etico

Decisamente non sono la persona migliore che possa parlare dell’argomento gioco d’azzardo.

Mi sento molto fortunato ad essere quasi impermeabile al fascino della vincita al gioco che -suppongo- sia un fattore chiave per il gioco d’azzardo. Potrei localizzare la fonte di questa impermeabilità nell’osservazione di anni di totocalcio di mio padre senza mai vincere oppure nelle traumetiche partite a carte natalizie fra parenti, ma poco importa. Ormai sono così.

video_pokerDal mio punto di vista è assurdo pensare che ci sono persone che si rovinano in partite a poker, videopoker o nei casinò, che siano fisici sul web. Soprattutto i videopoker non li capisco: manca completamente il fascino del poker, degli sguardi, dell’analisi psicologica degli avversari. Rimane soltanto la voglia di vincere contro una macchina che è programmata per rilasciare una piccola quantità di quello che spilla agli utenti.

Maggiori informazioni

Manca solo la parola

La mia mogliettina neomamma ultimamente non se la passa proprio benissimo.

In diversi momenti nell’ultimo mese ha avuto dolori fortissimi che inizialmente temevamo fosse gastrite, poi ci hanno convinti che fosse legata all’influenza, per scoprire qualche giorno fa che si tratta di calcoli alla colecisti e bisogna operare.

Se questo non bastasse è arrivato pure un raffreddore che l’ha lasciata senza voce, a parte un sottile sibilo la mia mogliettina è completamente AFONA.

Maggiori informazioni