Firefox NON è il miglior browser

Firefox NON è il miglior browser

Logo Firefox Trasparente…però non riuscirei ad usarne un altro.

Internet sta diventando giorno dopo giorno più importante nel mondo degli utenti come nel mondo del business, ed il web è l’espressione principale, della rete quindi il browser, strumento per utilizzare il web, diventa un software cruciale.

Apro una piccola parentesi sulla differenza fra internet ed il web, almeno per chiarezza: internet è tutta la rete fatta di connessioni fra un numero virtualmente infinito di nodi. Ogni computer connesso è parte di internet. Internet si può utilizzare in svariati modi ed ognuno solitamente ha un software ed un protocollo. Basti pensare all’e-mail, alle chat, ai software per il peer-to-peer. Il web è uno di questi modi di utilizzare la rete, ed è quello che ci permette di sfogliare le “pagine”. Chiusa parentesi.

Esistono diversi browser per utilizzare il web e li elenco raccontando anche un po’ di storia:

  • Logo Netscape NavigatorTralasciando i browser sperimentali, poco conosciuti, Netscape Navigator fu il primo browser ad arrivare ad un vasto numero di utenti. Se ancora oggi si parla di “Navigare” il web, è per questo mitico programma.
  • Logo Internet ExplorerAi primordi di Windows, Microsoft sentì che doveva imporsi nel mercato dei browser e creò Internet Explorer, inizialmente molto rudimentale divenne il browser più diffuso al mondo, grazie soprattutto al fatto di essere preinstallato in tutti i sistemi operativi Microsoft. Inoltre nei sistemi windows 95 e successivi l’antagonista browser Netscape soffriva di “misteriosi problemi”. Con IE il web cominciò a “sporcarsi” a causa del diverso modo di visualizzare le pagine, nacquero siti non compatibili con gli altri browser. Oggi con l’annunciata versione 8 anche IE ha annunciato di voler aderire agli standard del web.
  • Logo Apple SafariNel mondo Apple venne creato Safari, un browser con una elevata velocità ed altrettanta qualità nella visualizzazione delle pagine. Nato da KHTMLW, un progetto del noto ambiente desktop KDE per GNU/linux, per molto tempo Safari è stato IL browser dei Macintosh. Ultimamente l’arrivo per i sistemi operativi Apple di altri browser multipiattaforma (soprattutto Firefox ed Opera). C’è anche un IE fermo però alla versione 5.
  • Logo Mozilla SeaMonkeyDa parte del codice di Netscape Navigator continuò ad essere sviluppato in modalità Open Source l’ottimo Mozilla che includeva browser, email, chat e compositore di pagine web. Era già multipiattaforma ma la grande lentezza non piaceva agli utenti. Questo progetto oggi continua ad essere sviluppato in Mozilla Seamonkey.
  • Logo Opera BrowserOpera Browser fu sin da subito sinonimo di qualità, una qualità che comunque si pagava. Per una cifra non altissima gli utenti potevano utilizzare un browser che garantiva alta velocità, qualità, zoom intelligente, e tante altre chicche. Opera è stato il primo browser ad introdurre la navigazione a schede. Oggi Opera è un software gratuito e largamente apprezzato.
  • Logo Firefox AlternativoMozilla Firefox nacque come risposta a chi chiedeva snellezza e velocità alfamoso browser a sorgenti aperti. Cambiando diversi nomi da Phoenix a Firebird per poi stabilizzarsi in Firefox questo browser in pochissimo tempo ha raggiunto una enorme quantità di utenti raggiungendo saldamente il secondo posto fra i browser più utilizzati al mondo. Anche se i plugin non sono una novità assoluta, la grande quantità si estensioni permette a Firefox di essere senza dubbio il più personalizzabile.

Dalle prove sulle più recenti versioni dei diversi software risulta chiaro che il browser più diffuso (Internet Explorer) è anche il più lento, il più ghiotto di risorse ed il meno sicuro.

In quasi tutti i test Safari ed Opera risultano primi della classe, mentre Firefox non spicca mai, pur ottenendo sempre risultati molto buoni.

Esempio di marketing per Mozilla FirefoxPerò i test non possono misurare un elemento come quello della personalizzazione e della fidelizzazione. Inutile dire che Firefox è “simpatico”. Mozilla ha saputo presentare il suo browser sempre al meglio, con spettacolarizzazioni, eventi ma non solo. In generale attorno al Panda Rosso si è creato un appeal fortissimo per cui utilizzarlo è “figo”.

Aldilà delle simpatie personali però non potrei sostituire Firefox nelle mie installazioni, perchè attualmente nessun altro browser mi mette a disposizione strumenti come il blocco automatico delle pubblicità (AdBlock Plus), un download manager avanzato (DownThemAll), strumenti per lavorare sul web (WebDeveloper), un grabber di video (VideoDownloadHelper), la sincronizzazione online dei segnalibri (Foxmarks) e per finire la visualizzazione delle immagini in modalità “Muro scorrevole” (PicLens).

Panda minoreOgni utente di Firefox ha le sue preferite, senza le quali la navigazione online sarebbe troppo generica. Chi non usa il browser Mozilla spesso non capisce come questa possa essere un valore aggiunto e non una mancanza del software che viene colmata dai plugin.

2 commenti

adr Scritto il09:26 - 1 Ottobre 2008

Sbagli, Opera offre tutte le funzionalità di firefox base e supporta nativamente anche quelle ottenibili con le estensioni (comprese quelle che hai elencato). Ed in confronto è anche più veloce, velocissimo poi quando si incominciano ad aggiugere le estensioni su firefox.
Soltanto che è un pochino più “tecnico”; ad esempio quanti sanno che per escludere le pubblicità basta togliere la spunta alle voci gif animate, java, javascript, nel menù a tendina?

GyO Scritto il23:28 - 1 Ottobre 2008

Non voglio contraddirti, ma se hai provato AdBlock non è esattamente come disattivare Java, Javascript e Gif animate. Stiamo parlando di una blacklist di pezzi di codice e di domini, aggiornata e personalizzabile.
Con WebDeveloper puoi modificare al volo il codice di un apagina o dei fogli di stile, per non dire che puoi evidenziare i diversi blocchi di tag al passaggio del mouse per poi cliccare vedere il CSS che influenza esclusivametne la parte selezionata.

Rispondi

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.